L’alfabeto del patio straripante

L’arteria principale della Giudecca? Un fiume in piena, come il compagno Majakovskij. Sei andato a scuola, sai contare? E camminare? E contare e camminare, insieme, lo sai fare? Allora forza…conta e cammina. Ho raccolto 12 e, se lo spirito romanzesco delle cronache di Flavio Tranquillo mi aiuta, ribadisco do-di-ci secchi d’acqua piovana dentro casa, ma […]

Leggi tutto "L’alfabeto del patio straripante"

La pesca miracolosa

Lascio i trentotto gradi di Catania e ne trovo venti a Roma, lascio i venti di Roma e ritrovo l’estate a Livorno..ma in che paese vivo? Ogni tanto mi capita effettivamente di constatare quanto sia profonda la tana del bianconiglio, oppure di ritrovarmi impelagato in complesse discussioni esistenziali con i numerosi abitanti del 3rd floor, […]

Leggi tutto "La pesca miracolosa"

Il maleficio del dubbio

Ho un chiodo conficcato nel (e/o nello) pneumatico posteriore destro. Lascio crescere? E’ segno di salute. L’ultima volta che son stato al cinema ero in lacrime. L’emozione è qualcosa che puó essere sollecitata da innumerevoli elementi, sceneggiatura e popcorn compresi. Ecco un pessimo soggetto: Il mio fedelissimo mac – e quando utilizzo questo superlativo, parlo […]

Leggi tutto "Il maleficio del dubbio"

Il gioco del silenzio

È così che funzionava: ti alzavi, andavi alla lavagna, raccoglievi il gessetto da sopra la spugna, andavi davanti alla cattedra, faccia alla classe, mettevi le mani dietro la schiena e con attenzione nascondevi il gessetto in uno dei due pugni, cercando di non far capire esattamente se a destra oppure a sinistra. Guardavi verso i […]

Leggi tutto "Il gioco del silenzio"

Until I sleep..

Quante volte capita di essere svegliati dalla grandine? Come uno scrosciante plauso, specchio di consensi fragorosi, ha spezzato il mio sonno, spalancato i miei occhi, interrotto lo scalzo e confuso girovagare del mio animo. La pioggia accarezza, il vento sussurra, ma la grandine urla..e devi ascoltarla per forza, volente o nolente. Ho le unghie un […]

Leggi tutto "Until I sleep.."

Ubi dolor ibi vigiles

Il tempo uggioso di oggi è buono solo a mettermi in guardia su potenziali malanni che potrei beccare in modo assolutamente improvviso e soprattutto controvoglia. Ne ho timore? Bene, allora è già successo. IneLùttabile assioma dell’esistenza. Non è che ci sono gocce da sentire picchettare sul tettuccio a spiovente della mansarda, oppure vetri sui quali […]

Leggi tutto "Ubi dolor ibi vigiles"

To Paradise

Quando la stanchezza picchia duro, una veloce insalata, nella quale ogni gusto è sapientemente miscelato con equilibrio ed armonia, è senza dubbio un’ottima idea per alleviare quell’essere spossati e fa tornare l’appetito. Se poi dal frigo fa capolino prima con timidezza ma poi prepotentemente un topping al caramello degno di far tornare alla mente i […]

Leggi tutto "To Paradise"

You’d better get some sleep, my Love

Le forze che regolano l’universo e che lo tengono in equilibrio sono tante e di svariata natura. Ne esistono alcune più importanti ed altre meno, ma tutte posseggono un ruolo. Io personalmente cerco di soffermarmi soltanto su quelle che determinano davvero l’andamento della mia esistenza, ignorando il superfluo. Coraggio? Paura? Ciò che è davvero tangibile […]

Leggi tutto "You’d better get some sleep, my Love"